Statuto - Comitato Genitori Scuola Media San Prospero

Cerca nel Sito  
Vai ai contenuti

Menu principale:

Statuto


   

 SAN PROSPERO  27 Ottobre  2012



Rev.N°2 del documento redatto il 3 Marzo 2012



Comitato Genitori della Scuola Secondaria Dante Alighieri di San Prospero S.S.



STATUTO

ART.1 : Il Comitato dei Genitori (C.G.) è l’organo che consente la partecipazione dei genitori alla vita della Scuola, ha una struttura democratica ed è un organo indipendente da ogni organizzazione partitica o movimento politico e confessionale.

ART.2 : Il C.G. ha lo scopo di compiere senza fini di lucro,attività di utilità sociale in modo volontario, spontaneo e gratuito nel settore culturale , assistenziale, ricreativo e sportivo,mettendo a disposizione dei ragazzi della scuola secondaria di San Prospero energie ed idee, ricercando anche forme di collaborazione e intesa con Enti ed associazioni/realtà territoriali.

ART.3 : Il C.G. trae le risorse economiche per il funzionamento e lo svolgimento della sua attività, da contributi privati, enti pubblici e contributi provenienti da iniziative promosse dal C.G. stesso.

ART.4 : Tutti gli utili e gli eventuali avanzi di gestione , devono essere destinati esclusivamente al raggiungimento degli scopi istituzionali prefissati dal C.G. stesso.

ART.5 : In caso di scioglimento del C.G. eventuali rimanenze di cassa varranno per l’acquisto di materiale per migliorare lo svolgimento delle attività didattiche.

ART.6 : Possono aderire al C.G. i genitori dei ragazzi che frequentano la scuola secondaria di San Prospero o coloro che legalmente ne facciano le veci, previa accettazione del presente Statuto. I genitori che vi partecipano agiscono su un piano di parità e rispetto reciproco (sono ammessi come uditori , tutti i genitori dei ragazzi che frequentano la scuola secondaria di San Prospero, che lo  desiderassero).

ART.7 : Il C.G. delibera a maggioranza, sempre che sia presente almeno la metà più uno dei membri. I componenti durano in carica un anno e possono essere riconfermati per un massimo di tre volte (è ammessa delega scritta).
   








Il presente Statuto è inviato per presa visione alla Direzione scolastica. Viene inoltre protocollato presso l’ufficio delle entrate di Mirandola.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu