Riflessioni - Comitato Genitori Scuola Media San Prospero

Cerca nel Sito  
Vai ai contenuti

Menu principale:

Riflessioni

Lettere al CG > Riflessioni



In ordine d'arrivo:



Data:  21 Maggio 2014  

Io c'ero il 18/2/12. Posso dire di aver visto nascere il CG ed è stato bello lavorare al fianco di persone che avevano, come me, l'obiettivo di aiutare i NS ragazzi. C'ero x l'organizzazione della festa di fine anno .. Per la pizzata ...e anche nei terribili momenti del terremoto.. Che nonostante tutto nn ci ha fermati, ma dato un input per fare di più. Grazie x avermi dato la possibilità di mettermi al servizio del NS futuro: I NS ragazzi.
Paola.


Data: 22 Maggio 2014

"Un giorno la paura bussò alla porta. Ad aprire fu il coraggio e non c’era nessuno". (M.L.King)

Il CG, che bell’acronimo per descrivere Il Comitato Genitori delle scuole medie.

Quando partimmo nessuno di noi aveva esperienza in questo ambito: in questi anni si sono intessuti rapporti e create amicizie, molte persone si sono affacciate, alcune ci hanno sempre creduto, altre hanno abbandonato, tutte però, hanno portato esperienze che ci hanno arricchito, mi hanno arricchito.
Chi può dire quando le strade di una o più persone s’incontrano, cosa succede nella loro testa, nel loro cuore? Quale forza dirompente possono diventare se "fanno squadra" e lavorano uniti per un obbiettivo .
Come genitori che credono  nella scuola, abbiamo pensato di "divenirne strumento attivo", partecipando alla crescita dei nostri ragazzi.
Ed il bello è, che ci crediamo molto di più dopo "
questi anni".
Come genitori, ci siamo confrontati  con diversi problemi, proponendo sempre in maniera concreta, costruttiva, delle soluzioni, raccogliendo  proposte ed idee che potessero sempre arricchire il percorso scolastico dei ragazzi e perché no anche dei loro genitori.
Per me è stata un’esperienza magica, importante , non facile e nemmeno leggera, perché ti chiede di sacrificare il tuo tempo libero, ma non ho dubbi, la rifarei subito e la consiglio a tutti i genitori .
La mia speranza è che il CG continui a crescere, ad organizzarsi, ad inventarsi grazie al contributo di chi vi metterà a disposizione  le proprie energie e le proprie capacità, "puntando sempre in alto".
Grandi, tutti, indistintamente.

G.Luca Meschiari



Data: 25 Maggio 2014

Comitato genitori: Notizie dal “mio” interno.
Caspita quanto avrei da dire e come faccio a sintetizzarlo in poche righe.
Sono già passati 3 anni e per me è stato un ‘esperienza unica che mi ha dato molto di più di quello che ho dato io.
Un’esperienza magica che mi tocca nel profondo del cuore e mi sta insegnando tanto.
Mi fa capire quanto sia nutriente partecipare e sentirmi parte di un gruppo.
Mi fa capire che i ragazzi hanno tantissimo bisogno di supporto, è importante credere in loro e fare in modo che possano crescere con strumenti uliti.
Mi fa capire che l’esempio conta molto di più di tante parole, che è più utile guardare a ciò che posso fare anzichè lamentarmi.
Ho imparato a credere in obiettivi e a darmi da fare per raggiungerli.
Ringrazio anche chi mi dice “Punta in alto” e mi chiama “Presidente” anche se sa che mi da da fare...ci dovrò lavorare su.
Nel gruppo mi sono sempre sentita accolta, supportata, stimolata.
Mi ha aperto al mente.
Mi ha dato la possibilità di ascoltare e condividere.
Ringrazio ognuno di voi per avermi dato la possibilità di vivere con gioia, divertimento o comunque spirito positivo anche i momenti più difficili come il terremoto.
Ho vissuto la forza del gruppo che riesce a stare unito anche se fuori succede il finimondo.
Tutto quello che è stato fatto è grazie a tutti i genitori che si sono resi disponibili e ci tengo a dire che non importa quanto ha fatto uno o l’altro, importa esserci e apprezzare quello che ognuno può dare, sapendo
che si può contare sul suo aiuto.
Di nuovo grazie, grazie, grazie.

Claudia Gennari

Comitato genitori: Notizie dal “mio esterno”.
Nell’anno scolastico 2011-2012, ho fatto un primo passo, quando mia figlia ha iniziato la prima media, mi sono resa disponibile a fare la rappresentante di classe dicendomi che avrei cercato di dare il mio contributo
attivo a fare quel che c’era da fare.
Mi ricordo ancora come fosse una polaroid stampata nella mente, la prima volta che sono stata chiamata dal precedente comitato genitori a partecipare alla riunione per la festa del patrono nel 2011. C’era un
grande tavolo con intorno tanti genitori, molti dei quali non conoscevo affatto.
Ho ascoltato e ho fatto un altro passo: un’amica mi ha segnalato per fare il materiale pubblicitario da mettere nello stand per raccogliere i fondi necessari all’installazione delle lim che erano state donate ed io ho accettato.
Poi tutto il materiale condiviso in quell’assemblea non venne utilizzato e lì ho fatto un altro passo.
Ho chiesto una riunione post fiera per chiarire che cosa fosse successo.
Fu proprio in quella riunione che scattarono altri segnali. Noi chiedavamo di formare un comitato genitori giuridicamente riconosciuto e ci veniva detto che ci volevano almeno 1000 euro.
Per fortuna altri genitori come me amano le sfide, ci siamo informati e come ben sapete il 18 febbraio 2012 è nato il primo Comitato Genitori a San Prospero riconosciuto giuridicamente, senza spendere nessun euro.
Ci siamo dati un nome, un logo, un sito.
Siamo diventati il punto di riferimento per avere informazioni.
Ci siamo trovati tra genitori con i ragazzi delle medie che hanno usato le loro mani piene di colore per dipingere le nostre prime magliette...
Abbiamo fatto la nostra prima pizzata a San Martino il 5 Maggio del 2012 con tantissimi genitori pronti a dare una mano.
Abbiamo cercato di fare la prima edizione delle San Prosperiadi e la prima scossa di terremoto ci ha fermato, ma proprio quel Sabato che stavamo smontando le capannine abbiamo fatto in modo che i ragazzi non tornassero a scuola e grazie a Dio, perchè il 29 Maggio 2012 è successo quello che tutti conoscete.
Da allora impegno, impegno ed ancora impegno.
Scusate ma un grazie speciale lo devo a Gianluca.
Quante notti ha passato davanti al computer? Quante volte ha dovuto rifare il sito?
E ancora avanti.
Quante volte abbiamo cercato di avere informazioni dal Comune e dalle altre autorità?
Quante volte abbiamo chiesto progetti?
E ancora avanti.
Poi abbiamo scelto di concentrarci su ciò che potevamo fare.
Se non potevamo avere una struttura decente potevamo almeno avere delle attrezzature decenti?
Vi ricordate la festa del patrono con la Lamborghini e la vendita delle magliette?
Abbiamo fatto una seconda ristampa e quanto ci siamo dati da fare tutti quanti per venderle!
Un’altro bel lavoro di squadra.
E la vendita dei biglietti di Natale?
Un’altro bel lavoro di squadra.
Abbiamo acquistato un sacco di materiale per la scuola.
E ancora avanti.
Di nuovo la pizzata a San Martino e la festa della scuola con gare e tornei sportivi e un gran buon buffet.
Anche se in quest’ultima non ci abbiamo guadagnato nulla i ragazzi si sono divertiti un sacco.
Ed eccoci a quest’anno. Personalmente credo abbiamo vinto tante altre sfide.
Con l’aiuto della Polivalente e della ditta fornitrice siamo riusciti a comprare le ultime 4 Lim così che ogni classe ne ha una propria.
Per la prima volta nella storia di San Prospero siamo riusciti a fare delle iniziative con le altre scuole:
il Ristorante delle scuole di San Prospero in occasione della Festa del Patrono e l’iniziativa per la raccolta fondi scuole alluvionate di Batiglia e Bomporto.
Qui la squadra si è allargata ed il risultato è stato un successo.
Ora ci rimane la possibilità di trasmettere la nostra esperienza ad altri e quale sia la forma che prenderà forma, se il Comitato Unico o altro lo scopriremo nei prossimi giorni o mesi.
Vi abbraccio e vi ringrazio tutti.

Claudia Gennari



Data: 29 Maggio 2014

Ciao a tutti ,
in risposta alla richiesta di tracciare un bilancio di questa esperienza triennale vissuta con il gruppo del Comitato Genitori della Scuola Media D.Alighieri - posso dirvi che è stata una bella, meglio bellissima ...a v v e n t u r a -
Siamo nati quasi per caso ( succede sempre così ) unendo i rappresentanti di classe di allora - ma per nostra volontà siamo diventati il Comitato che non c' era - e ci porteremo fino a settembre 2014 - scadenza del mandato .
Un' avventura condivisa con tutti - indistintamente - dove abbiamo apprezzato lo stare insieme, le discussioni, le iniziative nate e vissute insieme trovando ciascuno di noi il tempo per essere presente e disponibile.
Un grazie ai leader del gruppo che si sono avvicendati ad assumersi l' onere della carica di Presidente - Claudia e Gianluca - che hanno fatto da traino a varie iniziative ed agli impegni, oltre ogni aspettativa.
Perchè aderire al Comitato Genitori ? Semplicemente perchè è unico - poi tornare indietro nel tempo... conoscere nuove persone e condividere la vita della scuola che frequenta tuo figlio/a - proporre iniziative nuove a cui loro e tu puoi partecipare.
Essere propositivo e attivo in un periodo di trasformazioni di tuo figlio/a - aiuta anche il rapporto all' interno della propria Famiglia.
L' ultima cosa bellissima realizzata e vissuta la " KERMESSE 2 " dà un' idea di cosa vuol dire avere disponibile il Comitato Genitori anche nel prossimo futuro.

Moris



Data: 30 Maggio 2014

Avendo vissuto l'esperienza del comitato genitori delle scuole "elementari" (mi piace ancora chiamarle così) di Sorbara avevo già idea di cosa fosse e cosa facesse un CG, tra l'altro quella realtà era già ben consolidata ed era una macchina quasi perfetta per la raccolta di fondi per la scuola.
Ma qui alle "medie" abbiamo fatto un passo ulteriore. Si è passati da raccoglitori di fondi a qualcosa di più, un vero e proprio servizio per la comunità scolastica.
Il nostro sito è stato a volte l'unico punto di informazione durante i concitati momenti del sisma e del post sisma, le iniziative non a scopo di lucro (DSA, aiuto psicologico, ecc.) hanno mostrato come sia soddisfacente lavorare anche solo per migliorare e migliorarsi.
La novità vera per la realtà di San Prospero è comunque stata a mio avviso l'approccio ai problemi, la trasparenza e il nuovo modo di formare ed informare noi stessi e tutti i genitori, il diverso rapporto che si è cercato di avere  con le istituzioni scolastiche e amministrative. All'inizio si è sbattuto spesso contro muri di gomma e poca considerazione, ma dopo tre anni di duro lavoro penso che qualcosa sia cambiato nel modo in cui ci "vedono" ora: una risorsa e un interlocutore importante e non più una spina nel fianco e ciò lo dimostra la programmazione del prossimo A.S. della Dirigente Scolastica che conta sull'appoggio del CG anzi dei CG per raggiungere quegli obiettivi e progetti che i magri bilanci pubblici non le permetterebbero appieno.
Tutto il percorso fatto assieme è stato duro ma anche entusiasmante, impegnativo ma gratificante e lasciare il gruppo non sarà facile, ma vedendo quello che si è costruito e i possibili sviluppi (CG unico) mi auguro che questo sia solo l'inizio per ulteriori sviluppi che migliorino ulterormente questa grande famiglia che è stato e che sarà sempre il CG.
Mi preme sottolineare il grande e meraviglioso lavoro compiuto da tutti, ma un ringraziamento particolare lo rivolgo a Claudia e Gianluca che sono state le colonne portanti di questi 3 anni.
Un saluto e un augurio di un futuro radioso.

Poppi Fabrizio




Data: 31 Maggio 2014

Veder nascere il CG e' stato senza dubbio una bellissima esperienza. L' impegno, la costanza e la determinazione di un gruppo di genitori che hanno voluto migliorare e accompagnare il percorso di studi e crescita dei propri figli! Ho incontrato delle persone speciali, fatte di un grande cuore e di tanta volontà! Purtroppo ho fatto parte del CG solo per un breve periodo, ma sicuramente intenso e molto bello!
Il CG mi ha lasciato uno splendido ricordo fatto di cordialità, sincerità, collaborazione! Genitori attenti ai bisogno della scuola.... Malgrado le difficoltà, pur scontrandosi con musi duri, con tanta determinazione hanno sempre cercato semplicemente di migliorare il presente e il futuro dei nostri figli!
Porto con me dei ricordi bellissimi, e sinceramente io ringrazio tutti i genitori del CG che hanno dedicato alla scuola il loro prezioso tempo : ricordo il sostegno e le costanti informazioni alle famiglie nei tragici momenti del sisma e ricordo anche la gioia, i bellissimi sorrisi dei genitori che lavoravano concretamente per raccogliere fondi per la scuola. Grazie di cuore a tutti i genitori del CG : a quelli di ieri, di oggi e di domani! ....
Avanti così....

Il mio cuore mi ha portato a queste riflessioni, peccato che io abbia fatto delle scelte di vita un po' complicate..., allontanandomi dalla vostra bellissima realtà!
Avete fatto un lavoro fantastico!
Bravi!
Saluto tutti a presto!!
Antonella




Quello che è certo e ne è la conferma è che con la volontà si può fare moltissimo.
Non avevo mai fatto parte di un Comitato genitori e l’esperienza di questi  tre anni mi è piaciuta molto.
Ho visto molti di noi mettere in gioco se stessi per portare avanti idee e anche tra varie difficoltà, raggiungere obiettivi per il bene dei ragazzi e della scuola.
Ho respirato un’aria di rispetto tra i componenti del gruppo e verso gli altri che è fondamentale, che è alla base di ogni relazione, che ti fa crescere.
È vero occorre mettere del proprio tempo a disposizione e non è sempre facile, ma si è ripagati: si ha la possibilità di conoscere nuove persone, diverse realtà e nel proprio piccolo cercare di migliorare le cose.
Grazie a tutti.


Sandra



 
Torna ai contenuti | Torna al menu